image

CHINA di Liane Thomas Wade parte prima

October 19th, 2012 | Meeting Uraniani

E’ un piacere essere qui a Bologna, e un gran piacere incontrare tutti voi. Sono stata in Italia parecchie volte ma mai nella vostra bella città . Vi ringrazio per l’opportunità  di parlare con voi e vi ringrazio di essere a Bologna oggi.

La mia astrologia preferita è, ovviamente, la Uraniana/Scuola di Amburgo, e il mio genere favorito di astrologia è quella mondana o politica. Devo confessare che molte volte ho esaminato l’oroscopo di una persona ed ho trovato che il Sistema Uraniano è così completo, così penetrante e così esatto da sconsigliarmi di fare ricerche a tali profondità . Ho imparato ad esaminare le carte che non fossero di componenti di famiglie perchè ciò mi rendeva troppo nervosa e agitata. Esaminare la carta di un paese, una città , o di un evento, può suscitare le stesse sensazioni, ma almeno non si tratta di una persona! Perciò, ho relegato me stessa a praticare l’astrologia Uraniana sulle carte di paesi, eventi, o personalità  politiche pubbliche.

Oggi e domani, parlerò del paese Cina. Oggi discuterò la storia recente della Cina. Il discorso di domani si concentrerà  sulla natura del paese e sul suo futuro.

Secondo me ci sono molte buone ragioni per noi, di esaminare il potere di questo nuovo mondo a motivo della pura e semplice vastità  del suo territorio, della sua popolazione superiore in numero a quella di altri paesi, e perciò, per la dominanza del suo linguaggio. Per restare dentro l’argomento di questa conferenza e per il nostro stesso equilibrio, avremo bisogno di trovare un pacifico accomodamento con questo gigante e con l’impatto che sicuramente esso esercita su tutti noi. Mio marito è uno storico e spesso dice la Demografia è storia (Si definisce demografia una branca della conoscenza che tratta delle popolazioni umane). Un altro modo di esprimere lo stesso concetto è : Il ragazzo grosso sempre vince. Non il più elegante, non il più ricco, non il più bello, ma il più grosso.

Il governo cinese governa la più grande popolazione del mondo che è di 1 miliardo e 300 milioni di persone, seguito dall’India con 1 miliardo e 100 milioni. La popolazione degli Stati Uniti è di 300 milioni (meno di un terzo di quella cinese); la popolazione dell’Italia è di 58 milioni, circa il 4% di quella cinese. E quella della Germania è approssimativamente 62 milioni.

In questa era di comunicazioni globali dobbiamo fare attenzione all’influenza che la lingua cinese avrà  sul resto del mondo. Vi dico che c’è una scuola in Inghilterra che ormai richiede di studiare il Cinese come seconda lingua. I nostri discendenti potranno parlare bene il Cinese! E già  il Cinese è la lingua più usata su Internet, così essi dicono.

Nell’opinione di Nick Champion (il grande astrologo britannico e collezionista di dati), ci sono due carte possibili per la Repubblica Popolare Cinese. La prima, io la chiamo Carta della Proclamazione. Essa è calcolata per il giorno di Mao Tse Tung, il leader (poi chiamato Ilà  Presidente) del paese, quando fece un lungo discorso ai membri del partito Comunista, finendo con, Noi annunciamo la costituzione della Repubblica Popolare Cinese. Il discorso fu tenuto il 21 Settembre 1949 a Pechino. Non si conosce l’ora di questo annuncio, così ho usato il tempo di mezzogiorno (vedi grafico n° 1).

La seconda carta è relativa a una grandissima manifestazione tenuta a Pechino il 1 Ottobre 1949, dieci giorni dopo. Sembra essere ben documentato che alle 15:15 fu annunciata al popolo cinese in piazza Tienanmen la fondazione della Repubblica Popolare. Quel giorno è celebrato in tutta la Cina come giorno di festività  nazionale, e la piazza Tienanmen viene fastosamente decorata.

Questa seconda carta è quella che userò per questa conferenza poichè essa è ritenuta dal popolo cinese quella della loro nascita (così come il 4 Luglio è la festività  celebrata negli Stati Uniti sebbene la Dichiarazione di Indipendenza fosse realmente votata due giorni prima). Io chiamo questa la Carta Natale della Cina (vedi carta n°2).

La carta che rappresenta l’epoca pensata dal paese come autentica data di nascita, diventa la vera espressione del carattere nazionale ed è la carta su cui lavorano meglio i transiti. Tuttavia, è saggio controllare la prima delle due carte per vedere quali potrebbero essere le intenzioni dietro le scene.

Per essere certi della validità  della Carta di Proclamazione, abbiamo bisogno di compararla ad eventi conosciuti; in questo caso ciò che l’Ovest chiama la Rivoluzione Culturale Cinese del 1966. Fu chiamata dai Cinesi la Grande Rivoluzione Culturale Proletaria. Fu concepita da Mao Tse Tung per rinnovare lo spirito della Rivoluzione Cinese del 1949, per rimettere a posto i leaders del partito, molti dei quali erano suoi nemici, poi messi sotto controllo, e di controbattere la tendenza del Comunismo Cinese ad evolvere sulla linea del Comunismo Sovietico.

La Rivoluzione Culturale fu ufficialmente lanciata da Mao nell’Agosto del 1966 ad un Congresso del Partito. Egli chiuse le scuole, incoraggiò le Guardie Rosse (che erano tutti giovani) ad attaccare tutti i valori tradizionali e le cose borghesi, e li spinse a criticare pubblicamente i funzionari del Partito. Egli credeva che la Rivoluzione sarebbe stata un beneficio per i giovani e avrebbe migliorato i Quadri fondatori del Partito che egli sentiva di dover riformare e rivitalizzare.

Infatti la Rivoluzione Culturale ebbe come risultato quello di un enorme sconvolgimento per il popolo e il paese, e si resero necessari decenni per recuperare il danno, ammesso che sia stato recuperato. (Mentre la gioventù cinese attaccava i borghesi in Cina, i giovani americani diventavano hippies, anch’essi deridendo i valori dei loro antenati, ma in altro stile o maniera: Urano/Plutone).

La Rivoluzione Culturale coincise con le due congiunzioni Urano/Plutone a 16° Vergine il 4 Aprile e il 30 Giugno 1966. Quella congiunzione era in aspetto con la carta natale della Cina in molti modi:

A 16° Mutabile c’è il Midpoint di Zeus, 24°45′ Leone e 7°46′ Bilancia, con il significato di cambiamenti esplosivi e trasformazioni nel comando (leadership).

C’è anche il midpoint di Poseidon a 9°34′ Bilancia, e di Kronos a 23°24′ di Toro, con il significato di improvvisi sviluppi nella leadership, chiarezza mentale.

I due midpoints di cui sopra sono anche a 22°50′ gradi dal punto di congiunzione Urano/Plutone rafforzando una già  di per sè forte figura.

C’è anche il midpoint di Mercurio in retrocessione a 13°10′ di Bilancia, e Venere a 19°16′ di Scorpione con il significato di nuove e sorprendenti formazioni politiche. Anche : pensieri sconnessi o disturbati. Questo era certamente vero per intellettuali e maestri che venivano improvvisamente forzati a lavorare come contadini, centinaia di miglia lontano dalle loro case e scuole.

Altri esempi di transiti a 16° Mutabile e di eventi di quei tempi:

Nettuno a 16° Sagittario : Marzo 1977, Gennaio 1978 e Novembre 1978. Al Congresso del Partito nel 1978 ci fu un dibattito sulla validità  delle più recenti decisioni di Mao a proposito della Rivoluzione Culturale. La Banda dei Quattro (inclusa la vedova di Mao) furono perseguiti per gli eccessi della Rivoluzione Culturale. Nettuno dissolse lo zelo della più recente politica con cui la Rivoluzione era stata perseguita.

Urano a 16° Sagittario: Gennaio 1985, Maggio 1985. In Maggio, Margareth Thatcher, Primo Ministro inglese, dette la sovranità  alla Cina su Taiwan, resa effettiva nel 1997. Questo fu un cambiamento piuttosto inaspettato nella forma della Cina.

Plutone a 16° Sagittario : Gennaio 2002, Maggio 2002 e Novembre 2002 : 16° Congresso nazionale che celebrò l’ottantesimo anniversario del Partito Comunista Cinese. La letteratura di quel tempo è scarsa su questo tema,à  ma probabilmente consolidò il cambiamento verso una economia capitalista in Cina.

Questi eventi sono una prova per me che la carta del 1 Ottobre 1949 è quella giusta da usare per la Repubblica Popolare Cinese.

Per il futuro :

Urano a 16° Pesci : 1 Aprile 2007, 1 Settembre 2007 e 1 Febbraio 2008.

Nettuno a 16° Pesci : Marzo 2019

Urano a 16° Gemelli : Luglio 2029

Ciò che sembra ovvio della storia politica della Cina fin dal 1949 è la capacità  del governo di fare improvvisi e drastici cambiamenti per i propri scopi politici. (Dal rigido comunismo del 1949 ad una completa riorganizzazione di quella visione nel 1966, per ripudiarla 10 anni dopo, e più recentemente ad accettare una sana dose di Capitalismo).

Con Urano in moto verso il punto sensibile a 16° Mutabile della Carta Nazionale, due volte nei prossimi 25 anni è con Nettuno in emanazione, qualunque sia la situazione nel 2019, e il ritorno di Urano nel punto di mezzo mutabile -à  possiamo aspettarci più radicali oscillazioni politiche. Ne parleremo domani.