image

“DISORDINI DELLA PERSONALITA’ n. 2 : DAL PAZIENTE ALLO PSICOTERAPEUTA” di Lietta Catoni

ottobre 21st, 2012 | Meeting Uraniani

Caro Michael, cari amici e colleghi!

E’ emozionante essere qui ad Amburgo nella città che vide sorgere più di 80 anni fa un metodo nuovo di interpretazione dell’Astrologia. Lasciando fluire l’immaginazione, oggi potrei rievocare gli amati personaggi della Hamburg School Astrology, dal geniale Alfred Witte agli altri pionieri e ricercatori fra i quali spicca un meraviglioso personaggio: Ludwig Rudolph, l’editore dei testi, il “missionario” della Hamburg School.

E’ a Ludwig e alla sua famiglia – sua moglie Emma, suo figlio Udo, il qui presente nipote ed organizzatore di questo congresso Michael Feist – che devo un grazie, di cuore. Essendo stata negli ultimi 7 anni della vita di Udo una sua allieva privilegiata, questo meeting nel tempio della Hamburg School, mi riempie di commozione.

E’ ad Udo, maestro, pioniere aperto alla sperimentazione, ambasciatore della Hamburg School nel mondo, continuatore dello spirito missionario dei suoi genitori, che dedico questa lettura.

L’argomento : “personalità disorders n. 2 : from patients to psychotherapists” è il prosieguo della conferenza tenuta a Riga un anno fa al 3° Congresso di Astrologia Uraniana. Esso nasce da una ricerca sperimentale sui significati delle figure planetarie di cui Udo ed io ci dilettavamo. Poiché da qualche anno, collaboro con una psicoterapeuta italiana associata all’istituto Kernberg di New York, mi sono dedicata alla ricerca dei fattori di disagio o di sofferenza nei casi clinici da lei trattati.

La raccolta del materiale mi ha permesso di scoprire una particolare costellazione : URANO-ADMETOS, costantemente presente nelle tipologie borderline e più in generale nei disordini della personalità.

Lo scorso anno presentai a Riga 5 casi di soggetti diversamente disturbati che avevano la costellazione di UR-AD bene evidenziata. Si trattava del rapinatore di banche John Dillinger, del serial killer medico e assassino Harold Shipman, del presunto assassino di Martin Luther King, James Earl Ray, del poeta italiano Dino Campana ed infine del famoso scrittore italiano della Shoah, Primo Levi. Tutti morti in tragiche circostanze.

Chi è interessato all’argomento può visionare l’intero testo in inglese o in italiano nel mio web site : www.uraniana.it .

Presentando il prosieguo dell’argomento iniziato a Riga, è subito importante definire il legame tra paziente e psicoterapeuta.

Il paziente affetto da disordine della personalità (borderline, narcisismo, trauma, ecc) – espresso in astrologia dalla costellazione UR-AD, tende a cancellare la memoria traumatica che tuttavia continua ad influenzare dall’inconscio il suo comportamento esteriore. Sigmund Freud affermò che il paziente invece di ricordare “ripete”. Astrologicamente UR-AD può indicare questo problema. Se Urano scuote improvvisamente, Admetos gira intorno al punto di origine (ROTAZIONE). In Admetos troviamo il concetto di ripetizione cioè di coercizione a ripetere che con Urano si manifesta inaspettatamente.

Il compito dello psicoterapeuta è di interpretare correttamente la “memoria nascosta” del paziente affinché egli possa riviverla emozionalmente. In particolare il dr. Peter Fonagy di Londra ha sviluppato uno speciale metodo di trattamento che lavora sulle emozioni interiori dei pazienti più refrattari alla cura (MBT: mentalization based treatment).

Ho pensato che chi era capace di formulare questa teoria doveva essere in risonanza con il meccanismo emotivo del paziente, cioè di avere le stesse sue dinamiche. Il dr. Fonagy ha costellazioni importanti di UR-AD nella sua carta natale ed anche gli altri psicoterapeuti che vi presenterò hanno la stessa prominente costellazione. Tutto questo per me, nel corso del mio lavoro di ricerca, acquistava un senso.

Udo mi dava conferma che la costellazione UR-AD esce dalla normalità, perciò possono averla (in assi significativi o dominanti) anche persone di alto livello mentale. Così sia i borderline che i maestri di saggezza sono inclusi in questa costellazione.

Vi mostrerò in breve n. 4 carte natali di psichiatri e psicoanalisti americani ed italiano che hanno le costellazioni di UR-AD sottolineate nei loro grafici. Iniziamo con la dott: Marta Vigorelli della SIPP (Società italiana di psicoanalisi e psicoterapia). Osservate la sua carta: l’asse UR/AD del trauma mostra che Marta si dedica professionalmente (MC/AS) e con successo in pubblico (MO/JU=AR/VE) ad un lavoro concentrato e profondo (SU=MA)/(SA=AD) insieme ad altri (AS/CU).

Passiamo al dott: Antonello Correale, membro ordinario della SIP (Società psicoanalitica italiana). Guardate l’asse UR+AD che indica come egli sia un maestro nel campo dei disordini della personalità in connessione con persone “a disagio psicologico o psichico.

Per favore adesso fate attenzione alla carta natale del dr. Otto Kernberg fondatore del Kernberg’s Institute di New York. Famoso in tutto il mondo, ha creato il termine “borderline” per un particolare disordine della personalità. Nella sua carta l’asse UR/AD mostra la sua capacità di entrare nell’oscurità(HA) della malattia mentale in veste di competenza ed autorevolezza (KR/AP) riportando il successo e la fortuna in questo campo (NO/JU). Vi faccio notare la costellazione NE/PO che è espressione sia di problemi mentali che di “percezione della verità”. Vedremo più avanti come un asse positivo di Poseidon permette e Nettuno di esprimersi beneficamente.

Per ultimo il dr. Dori LAUB professore di psichiatria alla Yale University e anche direttore del dipartimento di studi sul trauma del genocidio. Il suo asse UR/AD mostra il modo in cui egli è coinvolto da scienziato e ricercatore nel campo del trauma, specialmente sulle “comunità oppresse e decimate” (MA/SA=HA+VU-CU)

Notate come HADES (l’oscurità, il male) si trova coinvolto nelle costellazion UR-AD degli psicoanalisti fin qui esaminati. Fu lo stesso per i 5 casi di personalità disturbate presentati a Riga lo scorso anno.

Ora ci concentriamo su due carte : sulla prima andremo ad indagare in profondità attraverso più grafici. La seconda è una carta su tre livelli che contiene i dati natali della mia amica psicoterapeuta, della sua paziente borderline, e i miei dati come astrologa coinvolta con entrambe nella ricerca die fattori di sofferenza.

Il 1^ grafico è del Dr. PETER FONAGY, psichiatra e psicoanalista

Chi è? Il Dr. Fonagy è professore di psicoanalisi al Freud Memorial, e Direttore del Sub-Dipartimento odi Psicologia clinica all’ University College di Londra, ecc.

Per primo ho scelto di presentare l’Oroscopo natale dell’Ascendente (Dial 360° – Case uguali) e poi alcuni assi del Dial 90°.

A prima vista ero rimasta colpita dalle seguenti configurazioni: il Sole in 12^Casa congiunto a Plutone ed opposto al Nodo Lunare Nord in 6^Casa (Asse di sofferenza). E dai fattori planetari nelle case karmiche 8^ e 2^.

La struttura di questa carta era così interessante a motivo delle case karmiche che decidevo di interpretarla unendo le mie conoscenze dell’astrologia karmica ed uraniana.

Ma esaminiamo adesso nel dettaglio queste 4 case:

  • 1. Partiamo dalla posizione del Sole (l’Io esteriore) è in 12^casa, tipica dei medici e degli ospedali. Secondo l’astrologa evolutiva francese Irene Andrieu, in 12^ troviamo i gravi danni al corpo fisico, le prove karmiche che colpiscono il corpo fisico o psichico, ed anche i segni invisibili di vite passate.

  • 2. Passiamo alla congiunzione Sole-Plutone o alla simmetria SOLE=Plutone in 12^casa. Per l’astrologia karmica, Plutone è il karma della vita presente e per l’astrologia della scuola di Amburgo è un fattore di evoluzione o di involuzione. Questa costellazione mi ha fatto pensare che il dr. Fonagy aveva l’obbligo di dedicarsi alla malattia psichica come psichiatra e psicoanalista. Per purificare il suo karma? Forse. In ogni caso è evidente che il dr. Fonagy è lo psichiatra e non il paziente in questa vita. Basta esaminare nel Dial 90° l’asse del medico, e vi troviamo vedi grafico n.1: SU/HA=AS = MA/HA il medico psichiatra = MA/JU (3^-9^C) di successo di alto pregio intellettuale . Non dimentichiamo che il Sole è congiunto a Plutone : egli evolve in tale direzione.

3. Osserviamo come alla 12^ Casa si aggiunge la presenza schiacciante delle case 2^ e 8^ , entrambe luoghi di retribuzione karmica, di solito positiva in 2^ e negativa in 8^.

Se in 2^ ci sono le acquisizioni precedenti, i pianeti visibili ed invisibili che la occupano: POseidon, SAturno, NEttuno parlano di malattia mentale. Sembra esserci una predisposizione del dr. Fonagy a “maneggiare” questa tematica, e a trascinarla da altre vite nella presente vita, come karma positivo.

Ma è spostandoci in 8^, luogo di accumulo del karma negativo, che troviamo HADES e ADMETOS. Le Rules For Planetary Pictures di Witte-Lefeldt ci informano che insieme essi rappresentano l’antico passato, un’eredità karmica. Tanto più significativa per la posizione di entrambi nell’8^ Casa, luogo dei problemi psichici fondamentali, delle revisioni dolorose, dei debiti karmici, delle ossessioni nate in altre vite.

A questo punto, individuavo nelle costellazioni del dr. Fonagy le tracce di un possibile karma di retribuzione (d’obbligo) riguardo alla malattia psichica sfruttando i talenti di 2^C per purificare il karma di 8^C.

Per avere qualche informazione chiarificatrice andiamo sull’asse di HADES (grafico n. 6)

L’asse di HADES è nell’8^Casa del “male oscuro”, della malattia mentale (grafico n. 6).

HA

= SU+MO

= MA/SA

= SU/SA

= NO/SA

= MA/PO

= MA/KR

= MA/ZE

= MC/SU

= MC/NO

= MC/PL

= HA + AD **

significato : “si occupa insieme ad altri del male oscuro della psiche (MA/SA=HA)”.

SU/SA ci mostra che lo assume insieme ad altri come un compito (gli astrologi karmici parlerebbero di condizionamento karmico), in un’attività di alto profilo intellettuale (MA/PO) che fa di Peter Fonagy una indiscussa autorità (MA/KR) e leader (MA/ZE). La psichiatria è la direzione della sua attività e contiene l’evoluzione del sé interiore ed esteriore (MC/SU ecc)”.

Aggiungo ciò che Udo direbbe: Il fattore di sofferenza Hades si trasforma in spirito di servizio mentre Admetos va in profondità e permette di aiutare gli altri. E’ importante negli studi specialistici perché consente di procedere passo dopo passo.

4. Per concludere con il Dial 360° mi resta qualcosa da aggiungere a proposito del suo SOLE-PLUTONE in 12^ Casa in opposizione con il NODO LUNARE NORD in 6^C. Nel Dial 90° troviamo SU=PL=NO…

Secondo l’astrologo evolutivo americano Jeff.Green, Plutone in 12^ cerca di dare significato spirituale ed universale alla vita presente. Con l’unione Sole-Plutone l’individuo si concentra su un particolare aspetto di sé, e lo esprime fino a diventare una figura potente e di forte impatto nella vita degli altri. (infatti il dr. Fonagy è famoso nel mondo). Il suo intento originario (occuparsi della malattia mentale) attraverso l’opposizione del Nodo Nord in 6^C. trova uno sbocco nel significato sociale, nell’essere connesso agli Altri e nel condividere con gli Altri. In 6^ il dr. Fonagy sviluppa metodi mentali specifici e pratici per l’analisi relativa al suo campo di interesse. Il lavoro (6^C) diventa per lui un veicolo di conoscenza personale attraverso il quale si ricarica e canalizza le energie “illimitate” del suo SOLE-PLUTONE in 12^Casa. Mentre lavora egli mette a fuoco se stesso, e perciò il lavoro diventa il punto focale della sua vita, la sua ragione e il senso dell’esistere, perfino oltre i livelli di normale consapevolezza. Se si tratta di retribuzione karmica, il dr. Fonagy è fortunato: il suo lavoro può estinguerla in questa stessa vita attraverso un’attività positiva per sé e per gli altri. La penso così.

Adesso andiamo a vedere le costellazioni dei disordini della personalità sul Dial 360° e poi sul Dial 90° attraverso gli assi UR/AD e UR+AD

a.UR/AD nel Dial 360°

Possiamo osservare che la costellazione UR/AD si trova esattamente al grado 4°35’ Gemelli in cuspide della 10^Casa (dopo la opportuna correzione di 4,25 minuti dell’ora natale. Vedi Dial 360°). Perciò la costellazione del TRAUMA o più in generale dei disordini della personalità svolge nella vita del dr.Fonagy un ruolo professionale e sociale. E’ proprio qui che deve concentrare i suoi sforzi.

Passiamo ora alla costellazione di UR+AD nel Dial 90° (si trova nell’asse di Urano. Grafico 2)

b. Intanto vi faccio notare che il moderno Reggente del Nodo Nord, Urano, al quale daremo non solo una valenza d’obbligo ma anche il suo significato uraniano di “riformatore, innovatore”è (grafico n.2) :

Urano = UR+AD = MC/AS = SU/MO

a livello professionale il dr. Fonagy si occupa del Trauma, da innovatore”.

A questo punto farò una digressione a proposito di Somme e Mezzi Punti : non vorrei distinguere tra le due figure planetarie, è un argomento complesso, mi limito ad usarli entrambi, e mi piace pensare – come Michael Feist in accordo con Lefeldt mi ha suggerito- che la Somma ha una natura interiore ed è il punto di partenza per trovare l’esteriore attraverso i Mezzi-Punti del suo asse. Forse non è casuale che questa somma si trovi a 9°01’ Leo in 12^Casa!

c. Spostiamoci sull’asse UR/AD inserito nel potente asse del medico psichiatra, e completiamone l’analisi iniziata in precedenza: (grafico n.1 bis).

SU/HA = AS

= CU

= MA/ HA

UR / AD in cus. 10^ Casa

= NE

= SU+AP

= SA+NE+PO (prendete nota di questa costellazione che conferma l’indagine fatta sul Dial 360°)

= MC / MO

Significato : “ E’ il medico che lavora in una associazione (CU) di psicoanalisi – psichiatria (MA/HA è il lavoro sul male oscuro dell’inconscio di persone (AS) traumatizzate o disturbate (UR/AD) attraverso un lavoro percettivo di indagine psicologica sui fattori che dormono al di sotto della soglia cosciente (NE). E’ il lavoro di uno scienziato che si rapporta alla gente (MC/MO), e che ne trae onore e gloria (SU+AP)”. (Troviamo conferma nella p.p. : MC=AP)

A proposito delle valenze positive di Nettuno a cui avevo accennato all’inizio, Udo sosteneva che Nettuno è il primo gradino per giungere a Poseidon. Perciò Nettuno è valido e positivo solo in presenza di un forte Poseidon . In tal caso Nettuno è ispirato ed aperto alla visione del futuro. Troveremo conferma di questo Nettuno positivo nell’asse di Poseidon. Ma è sull’ultima costellazione di tre somme SA+NE+PO (la malattia mentale) che vale la pena di spendere qualche parola. Udo ed io lavoravamo a livello sperimentale sulle tre somme – c’eravamo accorti che “funzionavano”. Udo mi scriveva: “le tre somme sono un’unità di energia concentrata che esprimono un evidente concetto comune per una persona di livello avanzato la quale è capace di trasformare i fattori di sofferenza in possibilità positive”.

E’ esattamente ciò che fa il dr.Fonagy attraverso il suo lavoro. Ne troviamo conferma nel suo asse di Marte (grafico n. 4) :

Le costellazioni ME/PO = JU/PO = ME/KR = ME/ZE = ME/SA = MA = NO = SU indicano il livello elevato –spirituale ed etico- del suo lavoro nei campi della psichiatria e della psicoanalisi (è una mente illuminata in azione, la sua parola autorevole e –mi dicono- affascinante) in un lavoro concentrato che svolge insieme ad altri.

Quanto a PO = SA = KR = AR/NE = MC/MA = ME/UR = JU/UR : egli compie un lavoro ispirato che poggia sulla lucidità mentale, su qualità mentali superiori e felicemente innovative (vedi grafico n. 5)

Per ultimo vorrei soffermarmi, come promesso inizialmente, sull’interessante cluster ME = JU = PL = SU= NO = MA =(AR/PO) , che a mio avviso non solo racconta delle sue eccellenti qualità mentali, oratorie e del suo ruolo intellettuale in pubblico ma anche della sua capacità di formulare la teoria della Mentalizzazione. A questo cluster aggiungerei comunque le altre già menzionate figure planetarie che coinvolgono l’asse di PO e gli assi ME/PO e JU/PO = MA.

Attraverso queste costellazioni il dr. Fonagy è capace di usare la rappresentazione mentale per sollecitare nei suoi pazienti borderline un diverso approccio alle relazioni uscendo dagli schemi di attaccamento del loro passato.

In conclusione: I DIAL 360° e 90° hanno rivelato lo spessore intellettuale-spirituale del dr. Fonagy, e il senso del suo destino, attraverso la costellazione del trauma e dei disordini della personalità UR-AD. La sua attività di ricercatore e di terapeuta, utile socialmente, gli permette di penetrare nella profondità di se stesso e di liberarsi dal karma passato.

Per tutte queste ragioni mi era sembrata un’occasione speciale quella di “scoprire” la carta del dr. Fonagy e farne il protagonista della mia ricerca.

Nei giorni scorsi (a fine Maggio 2009) a Los Angeles (California) il dr. Fonagy ha ricevuto il premio per il miglior psichiatra dell’anno!

Adesso passiamo all’esame dell’ultima carta costruita su tre livelli : all’interno le costellazioni natali di Silvia (diagnosi borderline), nel mezzo quelle della sua psicoterapeuta Clara, e all’esterno le mie costellazioni, come astrologa che ha individuato in UR-AD le costellazioni di questo disagio della personalità

2^ grafico : Silvia – Clara – Lietta

Brevemente: Prima di tutto, l’equazione solare fra le tre donne mostra :

SU Silvia = SU Clara / SU Lietta

Significato : “le tre donne sono connesse!”

Fermiamoci su questo Asse, raccogliendo le figure planetarie di ogni singola persona :

per Silvia : = UR+AD il trauma di Silvia

Vogliamo vedere se è un problema di disordine della personalità? :

Andiamo sul suo UR/AD ( trauma manifesto)

= NE/HA = PO è un disagio psicologico, un male nascosto della psiche.

Chiediamoci: c’è un responsabile?

= AS : sì, l’ambiente, i genitori sono responsabili.

Per Clara : = (UR/AD) / SA : concentrarsi sul trauma

= KR/AP = AD : come ricercatrice “specialista”

= SA/ (MC =NE) : in questo tipo di malattia o disturbo della personalità

=AR/SU : in un ruolo pubblico

= MA/CU : in associazione di lavoro con altri

Per Lietta : MO = UR + AD : la percezione della costellazione del TRAUMA

= ME/UR : attraverso il pensiero innovativo – astrologico

= ZE/PO : e le idee creative

= (UR/AD) / MA : lavorando sul trauma

= SU/UR : da persona “uraniana” , astrologa, innovatrice

= UR+AP-VU : con una attività astrologica di ricerca e di successo

Concludendo: ho provato a dimostrare le implicazioni del fattore UR-AD negli psicoterapeuti, confermando la sua validità nei soggetti affetti da personality disorders. Anche in chi, come me se ne è occupato astrologicamente come ricerca.

Grazie della vostra attenzione!

Amburgo, 6-7 Giugno 2009

4° Congresso di Astrologia Uraniana

Bibliografia :

-Irene Andrieu : Astrologia Evolutiva- Ed Mediterranee – Roma
-Irene Andrieu : Lecture karmique du thème natal – Editions du Rocher- Paris
-Jeff Green : The evolutionary journey of the Soul- Llewellyn Publications-USA
-Witte-Lefeldt : Rules for planetary Pictures – Witte Verlag Hamburg, and Penelope Publications-Weston Florida (USA)
-Udo Rudolph : ABC fur Planetenbilder, Witte Verlag, Hamburg
-Clara Mucci : Il Dolore Estremo: Il Trauma da Freud alla Shoah, editore Borla, Roma