image

Introduzione

ottobre 19th, 2012 | Meeting Uraniani

Combinare le Tecniche Astrologiche Uraniane & Classiche Senza Confondersi

Sommario

Quando gli studenti di Astrologia Tradizionale incontrano il Sistema Uraniano (originariamente conosciuto come Astrologia della Scuola di Amburgo), sono tentati sia di svalutarlo che di rifiutarlo perchè tecnicamente troppo difficile, troppo dettagliato, e decisamente differente da ciò che sono abituati ad usare di solito.
Lo scopo di questa pagina è di dimostrare ciò che i due sistemi hanno in comune, dove differiscono, e come possono essere portati insieme, cuciti ed integrati in maniera coerente, al fine di realizzare una analisi “superiore” della carta astrologica.
L’approccio può essere descritto come “Rinvio”, attraverso il quale i due sistemi illuminano vicendevolmente ed approfondiscono l’un l’altro. Un altro principio da introdurre è come tagliare i tanti dettagli che tendono a creare confusione e perdita di focalizzazione dell’oroscopo. Questo approccio di lavoro può anche essere applicato ad altri corpi celesti aggiuntivi, come gli Asteroidi e Chirone, ecc. C’è da presumere che il lettore sia completamente addentro all’Astrologia Tradizionale. Il Sistema Uraniano è spiegato nella sua parte “clou”, scendendo ad alcuni dettagli.
Il beneficio di questo approccio consiste in una più accurata analisi e sintesi, con un accettabile numero di dettagli e facendo felice sia l’astrologo che il cliente!


Introduzione

Quando incontrai per la prima volta il Sistema Uraniano, intorno agli anni 80 a New York City, esso mi parlò immediatamente ed istintivamente, ed io cominciai ad usarlo nel modo giusto. Tuttavia, mi ponevo alcuni interrogativi che dovevo risolvere :

“è possibile o valido aggiungere altre cose all’Astrologia da noi conosciuta fin dai tempi antichi?”
“Il nuovo sistema cambia le informazioni che sono già  contenute nella Carta Tradizionale?”
“Come lavoriamo con così tante informazioni in più e con tecniche così differenti?”
“Come dare senso e significato a tutto ciò?”

La risposta alla prima domanda è facile : SI
Ovviamente perchè dal XVII in poi abbiamo aggiunto i Pianeti esterni – Urano, Nettuno e Plutone, e nel 1970 anche gli Asteroidi e Chirone.

Le altre domande richiedono più tempo per avere una risposta, ma le mie “linee-guida” e i principi che ho sottolineati rendono ovvie le risposte :
Dobbiamo ricordare che l’individuo rimane lo stesso nonostante il sistema di divinazione che usiamo. “Una Rosa è una Rosa è una Rosa.”
La Verità  fondamentale non può cambiare con l’uso di un altro sistema, come per es. Tarocchi, Chiromanzia, ecc.

La Verità  fondamentale deve essere visibile attraverso tutti i sistemi, e in caso di contraddizione, solo due atteggiamenti sono possibili – o presumere che un sistema è giusto e l’altro è sbagliato, o ammettere che la nostra conoscenza è insufficiente e noi “dobbiamo tornare indietro e rivedere il tutto”.

Come si differenzia il Sistema Uraniano da quello dell’Astrologia Classica?
A prima vista l’Astrologia Tradizionale-Classica e il Sistema Uraniano sembrano essere due specie del tutto differenti di Astrologia. Tuttavia, dando uno sguardo più profondo, il Sistema Uraniano non contraddice quello Classico ma piuttosto lo estende, lo completa e lo esalta. In realtà  una delle caratteristiche distintive del Sistema Uraniano, cioè le Figure Planetarie basate sulla Simmetria, deriva direttamente dal sistema ellenico delle Parti.

Come usare questo enorme carico di nuove informazioni e dar loro un senso?
La risposta consiste in un sistematico e rigoroso approccio e, per ciascun caso individuale, nel fare una chiara distinzione fra ciò che è rilevante e ciò che è irrilevante e può essere abbandonato.

In realtà  questi principi possono essere applicati agli Asteroidi e Chirone, e alla Carta di Ritorno Solare, per ottenere migliori e più significativi risultati!

I seguenti paragrafi mettono a raffronto i due sistemi in alcuni dettagli, procedendo attraverso l’integrazione di essi e facendo riferimento ai Rinvii. La prima e la seconda Parte contengono rispettivamente la Teoria e la Pratica.

Si presume che chi segue abbia completa familiarità  con l’Astrologia Tradizionale.
Il Sistema Uraniano verrà  presentato e messo in luce nei suoi dettagli.